I film e le serie tv ispirati ai libri

Per gli amanti dei libri, sono in arrivo tantissime uscite interessanti, al cinema e tra le serie tv! Vediamo quali sono i film e le serie tv tratti da libri che, secondo noi, vale assolutamente la pena guardare.

Cinque film tratti da libri da vedere assolutamente

Il primo film da mettere sulla lista è “Killers of the flower moon”, l’attesissimo ritorno alla regia di Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio e Robert DeNiro, tratto dal romanzo “Gli assassini della terra rossa” del giornalista americano David Grann, pubblicato da Corbaccio. Il film narra eventi realmente accaduti in Oklahoma negli anni Venti, quando molti nativi, recentemente arricchiti grazie alla scoperta di giacimenti di petrolio nei loro terreni, iniziano a essere assassinati. A indagare sugli omicidi, un nucleo di una giovanissima agenzia governativa: l’FBI.

Per gli amanti dei grandi classici, è invece in arrivo un nuovo remake de “La fabbrica di cioccolato” di Roal Dahl, già precedentemente adattato in due celebri film da Mel Stuart nel 1971 e da Tim Burton nel 2005. Il nuovo remake si intitola “Wonka” e vede nei panni del protagonista Willy Wonka la superstar idolo delle nuove generazioni Thimothèe Chalamet, con la regia di Paul King. Nel film reciteranno altri grandi nomi del cinema mondiale, tra cui il premio Oscar Olivia Colman, Sally Hawkins e Rowan Atkinson.

Attesissimo anche “Oppenheimer”, il film dedicato all’omonimo fisico chiamato nel 1942 dal governo degli Stati Uniti a dirigere il famoso “Progetto Manhattan”, finalizzato alla creazione della bomba atomica. Un film da non perdere per gli amanti della storia contemporanea, un mix tra un action movie e un film d’autore che esplora tematiche etiche ancora oggi irrisolte. Alla regia una certezza come Christopher Nolan, che torna a occuparsi della Seconda guerra mondiale a cinque anni dal successo di “Dunkirk”, mentre il cast comprende una parata di stelle di Hollywood, tra cui citiamo Florence Pugh, Emily Blunt, Rober Downey Jr., Matt Damon e Rami Malek. Il biopic è ispirato alla biografia “Robert Oppenheimer, il padre della bomba atomica” di Kai Bird e Martin J. Sherwin, pubblicato da Garzanti e vincitore del Premio Pulitzer per le Biografie e le Autobiografie.

Si annuncia interessante anche il film-inchiesta di Maria Shrader, già regista della fortunata miniserie di Netflix “Unortodox. Questa volta la regista racconta uno degli scandali giornalistici più clamorosi degli ultimi anni: le molestie e gli abusi perpetrati nell’ambiente cinematografico di Hollywood. Il film è l’adattamento del reportage di Jodi Kantor e Megan Twohey “Anche io”, pubblicato da Vallardi e vincitore del Premio Pulitzer nel 2018. Un’inchiesta che ha contribuito alla nascita del movimento #MeToo, di cui il libro riprende il titolo, e che svela la storia mai raccontata dell’inchiesta che ha cambiato il mondo del cinema, rompendo il muro di silenzio che proteggeva una prassi consolidata di abusi e violenze.

Tra i film italiani vi segnaliamo “10 minuti” di Maria Sole Tognazzi, con Margherita Buy, Barbara Ronchi, Fotinì Peluso e Alessandro Tedeschi. Il film si ispira al romanzo “Per 10 minuti” di Chiara Gamberale, in libreria per Feltrinelli, in cui la protagonista, trovandosi in un momento difficile della propria vita, su consiglio della sua psicoterapeuta decide di usare almeno 10 minuti al giorno per fare una cosa nuova, che non aveva mai fatto prima, mettendosi in gioco a partire da sfide più semplici, come il cimentarsi in una nuova ricetta, fino a quelle che richiederanno più coraggio. Un messaggio rivolto anche ai lettori, quello che è sempre possibile ricominciare, per quanto il cambiamento sia spaventoso, e che siamo curiosi di vedere anche al cinema!

Cinque serie tv tratte da libri da non perdere

Se invece del cinema preferite passare una serata sul divano di casa con una bella serie tv, ecco le più interessanti del 2023 tra quelle tratte da libri!

Nel 2019 è stato probabilmente il caso letterario dell’anno in Italia, e a quattro anni di distanza dall’uscita nelle librerie diventa anche una serie firmata Disney +. Ovviamente parliamo de “I leoni di Sicilia” di Stefania Auci (Editrice Nord), la saga della famiglia Florio che attraversa la storia dell’Ottocento siciliano fino all’Unità d’Italia. La serie, diretta da Paolo Genovese, avrà un cast davvero interessante: sappiamo già che faranno parte del progetto Vinicio Marchioni, Eduardo Scarpetta, Michele Riondino, Miriam Leone e Donatella Finocchiaro

Un altro bestseller italiano pronto a diventare una serie nel 2023 è “M. Il figlio del secolo”, la serie evento di Sky Original basata sul romanzo di Antonio Scurati, pubblicato da Bompiani e vincitore del Premio Strega 2019. Per il ruolo del giovane Benito Mussolini è stato scelto Luca Marinelli, al cinema proprio in questi giorni con un altro film tratto da un romanzo vincitore del Premio Strega (Le Otto Montagne di Paolo Cognetti). In attesa dell’ultimo libro della saga, una serie imperdibile! 

Arriva in prima serata su Rai1 la fiction “Fiori sopra l’inferno”, dal romanzo di Ilaria Tuti pubblicato da Longanesi, il primo della serie con Teresa Battaglia, interpretata da Elena Sofia Ricci, in tre serate da sei episodi complessivi. Nella seconda metà del 2023 potremo invece vedere il primo adattamento dei romanzi di Gianrico Carofiglio. La scelta è caduta sul maresciallo Pietro Fenoglio, protagonista dei romanzi “Una mutevole verità”, “L’estate fredda” e “La versione di Fenoglio”, tutti pubblicati da Einaudi. Il maresciallo torinese trapiantato a Bari sarà interpretato da Alessio Boni, volto molto conosciuto dal pubblico Rai. 

Spostandoci su Netflix, vale la pena segnalare una serie thriller tra le più attese del nuovo anno. È stato infatti adattato per il piccolo schermo il bestseller “La ragazza di neve” dello scrittore spagnolo Javier Castillo, disponibile in una nuova edizione per Salani. Come nel romanzo, siamo a New York nel 1998, quando Kiera Templeton, una bambina di tre anni, sparisce nel nulla, sotto gli occhi di sua madre. Da quel momento vengono trovati soltanto i suoi vestiti, finchè, cinque anni dopo, i genitori di Kiera, ricevono una videocassetta che potrebbe riaprire il caso.

I grandi ritorni del 2023 al cinema e in televisione 

Il 2023 non sarà soltanto l’anno di tante nuove produzioni, ma ci saranno anche tanti grandi ritorni sul grande e piccolo schermo. Potremo rivedere tanti personaggi che abbiamo imparato ad amare, prima tra le pagine dei libri e successivamente nei rispettivi adattamenti al cinema o in televisione.

Per prima toccherà a Lolita Lobosco, vicequestore della squadra mobile di Bari protagonista dei romanzi di Gabriella Genisi, interpretata da Luisa Ranieri nella seconda stagione della popolare fiction di Rai1 “Le indagini di Lolita Lobosco”, in 6 puntate per 12 episodi. Rimanendo in casa Rai, il 2023 segnerà il ritorno dopo due anni di un altro vicequestore molto amato dai lettori, quel Rocco Schiavone che abbiamo conosciuto nei romanzi di Antonio Manzini ma che ormai identifichiamo anche nella figura di Marco Giallini, interprete perfetto del personaggio, che tornerà su Rai2 in primavera. Altri ritorni molto attesi, confermati ma per ora senza una data precisa, vedranno protagonisti “Il Commissario Ricciardi” per una seconda stagione con Lino Guanciale (scopri qui l’ultimo capitolo appena uscito nelle librerie) e “Imma Tataranni – Sostituto procuratore” con la bravissima Vanessa Scalera nei panni del vulcanico sostituto procuratore di Matera in una terza stagione della fiction.

Spostandoci su Netflix, il grande ritorno del 2023 è senza dubbio “Heartstopper”, una delle serie più popolari del 2022 tra i giovanissimi, che racconta la storia d’amore adolescenziale tra Charlie e Nick ispirandosi alla graphic novel omonima in quattro volumi di Alice Oseman.

Se invece siete più amanti delle sale cinematografiche, il mese da cerchiare sul calendario è ottobre 2023, quando uscirà al cinema il sequel di “Dune”, pellicola del 2021 che ha adattato il romanzo omonimo di Frank Herbert.  Il secondo capitolo avrà un cast corale di primissimo livello, di cui sappiamo che faranno parte Thimotée Chalamet, Rebecca Ferguson, Zendaya e Stellan Skarsgård.